Superammortamento 130%

SUPERAMMORTAMENTO 130%
superammortamento

BENEFICIARI

Tipologia

Tutti i titolari di reddito di impresa

Anche gli enti non commerciali per l’attività commerciale eventualmente esercitata

Esercenti di arti e professioni anche in forma associata

Persone fisiche esercenti attività di impresa, arti o professioni che rientrano nel c.d. “regime di vantaggio”

PROGETTI AGEVOLABILI

Beni agevolabili

Sono ammissibili al super ammortamento gli investimenti in beni materiali strumentali nuovi (l’agevolazione vale anche per i beni acquisiti in leasing attraverso l’aumento “fiscale” dei canoni di locazione).

Per investimenti effettuati dopo il 1° Aprile 2019 è stato introdotto il limite di 2,5 milioni di euro

Esclusioni
  • Beni immateriali
  • Beni merce o semilavorati
  • Materiali di consumo
  • Beni strumentali con coefficiente di ammortamento inferiore al 6,5%
  • Fabbricati e costruzioni
  • Beni indicati in nell’allegato 3

AGEVOLAZIONE

Forma tecnica

Beneficio fiscale derivante dall’incremento della quota di ammortamento incrementata ai fini IRES o IRPEF del 30%

OPERATIVITÀ

Scadenza agevolazione

Senza limite di investimento.

Investimenti effettuati fino al 31 dicembre 2018 ovvero sino al 30 giugno 2019, a condizione che detti investimenti si riferiscano a ordini accettati dal fornitore entro la data del 31 dicembre 2018 e che, entro la medesima data, sia anche avvenuto il pagamento di acconti in misura non inferiore al 20%.

Con limite di utilizzo ai 2,5 milioni di euro

Investimenti effettuati dal 1° Aprile 2019 fino al 31 dicembre 2019 ovvero sino al 30 giugno 2020, a condizione che detti investimenti si riferiscano a ordini accettati dal fornitore entro la data del 31 dicembre 2019 e che, entro la medesima data, sia anche avvenuto il pagamento di acconti in misura non inferiore al 20%.

RISORSE UTILI

Se interessato a ricevere ulteriori informazioni, richiedile a segreteria@isinetconsulting.it o contattaci direttamente allo 049.2020182

Maggiori informazioni

 

Stampa