FSE – Il lavoro si racconta – Botteghe e Atelier aziendali

VENETO: IL LAVORO SI RACCONTA – BOTTEGHE E ATELIER AZIENDALI

Botteghe e atelier

BENEFICIARI

Tipologia

Il bando è destinato ad imprese venete costituite da almeno 10 anni .

TIPOLOGIA DI INTERVENTI AMMISSIBILI

Progetti presentati devono essere volti alla valorizzazione del patrimonio aziendale delle imprese venete e possono seguire una delle seguenti linee:

  • Botteghe in rete: linea dedicata ad aziende di micro o piccola dimensione che realizzano produzioni/lavorazioni artigianali, artistiche o tradizionali, anche di alta gamma, caratterizzate dalla dimensione del “fare di bottega”. I progetti di tipo interaziendale devono perseguire la duplice finalità di aiutare le imprese a valorizzare la propria dimensione di patrimonio aziendale e sostenerle nella realizzazione di un “museo diffuso” che crei un percorso di rete per far riscoprire e apprezzare processi di ricerca e di produzione che rischiano di scomparire;
  • Atelier aziendali: linea dedicata alle imprese PMI con la finalità di realizzare musei d’impresa e/o archivi aziendali che, anche attraverso l’uso delle più moderne tecnologie, possano qualificarsi come luoghi non solo della memoria culturale collettiva ma anche della produzione di nuovi contenuti e vetrina del brand heritage così da offrire nuove opportunità di fruizione turistica e culturale del territorio. L’impresa può presentare esclusivamente progetti monoaziendali per rispondere ai fabbisogni di valorizzazione del proprio patrimonio, anche riqualificando e potenziando le competenze dei propri lavoratori.

SPESE AMMISSIBILI

Le spese ammissibili al FESR non devono essere superiore al 30% del contributo pubblico richiesto totale del progetto e possono rientrare in una delle seguenti tipologie:

  • Acquisto, rinnovo, adeguamento di impianti, macchinari, attrezzature, strumentali alla realizzazione del progetto;
  • Mezzi mobili strettamente necessari alla realizzazione del progetto e dimensionati alla effettiva produzione, identificabili singolarmente e a servizio esclusivo dell’unità produttiva oggetto delle agevolazioni;
  • Spese tecniche per progettazione, direzione lavori, collaudo e certificazione degli impianti;
  • Acquisto di hardware e di software specialistici strumentali alla realizzazione del progetto e strumenti dedicati alla tecnologia digitale.;
  • Acquisto di diritti di brevetto, di licenze, di Know-how o di conoscenze tecniche non brevettate, strumentali alla realizzazione del progetto;
  • Acquisizione di banche dati, ricerche di mercato, biblioteche tecniche strumentali alla realizzazione del progetto;
  • Spese per perizie tecniche strumentali alla realizzazione del progetto;
  • Spese per la partecipazione di un’impresa ad una determinata fiera o mostra (costi sostenuti per la locazione, l’installazione e la gestione dello stand).

AGEVOLAZIONE

La Regione Veneto finanzia con una dotazione finanziaria di 2 milioni di euro la creazione e la promozione di botteghe e atelier aziendali e di musei di impresa. Un intervento innovativo allo scopo di aiutare le aziende ‘storiche, quelle che hanno una lunga tradizione manifatturiera o rappresentano l’identità di un territorio, a raccontarsi anche in chiave esperienziale e turistica, creare nuova occupazione e rafforzare il proprio marchi e la propria identità territoriale.

OPERATIVITA’

Scadenza

I progetti devono essere presentati dagli enti accreditati e le domande di ammissione al finanziamento possono essere inviate fino al 28 maggio 2020

Fondi disponibili

Euro 2.000.000,00 

Se interessato a ricevere ulteriori informazioni, richiedile a segreteria@isinetconsulting.it o contattaci direttamente allo 049.2020182

Maggiori informazioni

 

Stampa