Bando per il sostegno all’acquisto di servizi per l’innovazione da parte delle PMI

BANDO PER IL SOSTEGNO ACQUISTO SERVIZI INNOVAZIONEbando servizi innovazione

BENEFICIARI

Tipologia

PMI (Micro, piccole e medie imprese) con un’unità operativa attiva in Veneto.

Che NON svolgano un’attività rientrante nei codici di classificazione ATECO 2007, Sezioni A e B.

INIZIATIVE AGEVOLABILI

A. INNOVAZIONE TECNOLOGICA

Si esplica attraverso processi di innovazione di prodotto e di servizio. Può intervenire a partire dalla fase di generazione delle idee fino alla progettazione, sperimentazione e prototipazione. I servizi ad essa rivolti sono finalizzati a migliorare la capacità delle imprese nel gestire in modo evoluto i processi d’innovazione di prodotto e servizio partendo dalla competenza tecnica e tecnologica e coniugandola con le attività volte a conservare e proteggere il valore economico dell’innovazione prodotta.

A.1 INNOVAZIONE NELLA FASE DI CONCETTO
Servizi finalizzati alla generazione di nuove idee di prodotto e servizio, all’esplorazione delle alternative tecnologiche e di design, alla previsione di migliorare il prodotto esistente mediante l’aggiunta di servizi innovativi e/o a maggior valore aggiunto (Servitization), prima di intraprendere la progettazione concreta e dettagliata.

A.2 INNOVAZIONE NELLE FASI DI PROGETTAZIONE E SPERIMENTAZIONE
Servizi orientati alla progettazione dettagliata di prodotti e di processi produttivi (Progettazione) e/o alle fasi successive alla progettazione dettagliata, nelle quali i prodotti assumono configurazione materiale (Sperimentazione).

A.3 ASSISTENZA ALLA GESTIONE DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE
Servizi di consulenza/assistenza finalizzati: – all’ottenimento o all’estensione di brevetti a livello europeo o internazionale, alla loro convalida e difesa; – all’ottenimento e al deposito di altri attivi immateriali quali, ad esempio, marchi, licenze, know-how esclusivi, disegni e modelli di utilità

B. INNOVAZIONE STRATEGICA

Si realizza con il miglioramento del posizionamento competitivo dell’impresa attraverso una migliore Offerta di valore al cliente o una maggiore efficienza nella gestione degli investimenti. Si basa sulla scelta ponderata del segmento di clientela o di mercato, sulla ridefinizione delle caratteristiche del prodotto/servizio offerto attreverso l’aumento del valore non monetario per il cliente (es. tramite maggiore personalizzazione) e sulla ridefinizione dei processi di distribuzione e comunicazione con cui si propone il prodotto o il servizio.

B.1 INNOVAZIONE STRATEGICA PER L INTRODUZIONE DI NUOVI PRODOTTI SERVIZI
Servizi finalizzati alla riduzione del rischio derivante dall’introduzione di nuovi prodotti/servizi, al fine di accrescere le probabilità di successo sul mercato, e le cui risultanze siano propedeutiche per orientare le scelte future dell’impresa in relazione alle strategie da essa perseguite.

B.2 INNOVAZIONE DEL MODELLO DI BUSINESS
Servizi finalizzati all’analisi, definizione, riprogettazione e validazione dell’Offerta per massimizzare il valore delle risorse e delle competenze disponibili limitando al contempo gli investimenti.

C. INNOVAZIONE ORGANIZZATIVA

Si realizza con l’implementazione presso l’azienda di un nuovo metodo organizzativo che preveda l’adozione di nuove procedure gestionali e/o il cambiamento delle strutture organizzative. Si tratta di processi innovativi interni alle imprese (e tra imprese) finalizzati ad aumentare la loro capacità di collaborare e competere, che si traducono nella creazione di un “contesto” favorevole all’introduzione di cambianti e migliorie nelle modalità conduttive dell’azienda, nel luogo di lavoro, nell’organizzazione o nelle relazioni interne ed esterne, nei meccanismi gestionali e tecnico-contabili.

C.1 UP-GRADING ORGANIZZATIVO
Servizi di analisi, consulenza e affiancamento volti ad orientare e supportare le imprese nel cambiamento organizzativo con impatto sulle strutture organizzative, come pure su procedure e ruoli aziendali.

C.2 EFFICIENTAMENTO PRODUTTIVO
Servizi di misurazione dell’efficienza operativa aziendale in riferimento all’attività manifatturiera, logistica o terziaria e finalizzati alla formulazione di specifici piani di miglioramento. Riguardano lo sviluppo di progetti aziendali atti all’implementazione di appropriate metodologie di miglioramento caratteristiche delle applicazioni Lean (produzione snella) a livello di sistema produttivo.

C.3 PROCESSI DI INNOVAZIONE AZIENDALE
Servizi propedeutici e di supporto all’implementazione dei sistemi di gestione aziendali con l’obiettivo di ottenerne la certificazione secondo gli standard relativi alle Certificazioni Ambientali, alla Responsabilità Sociale, alla Salute e Sicurezza sui luoghi di lavoro e di servizi finalizzati all’integrazione dei sistemi di gestione esistenti o previsti in un unico Sistema di Gestione Integrato.

C.4 INNOVAZIONE ORGANIZZATIVA MEDIANTE GESTIONE TEMPORANEA DI IMPRESA (TEMPORARY MANAGEMENT – TM)
Servizi strategici di gestione completa e temporanea di un’azienda (o ramo o funzione di azienda) finalizzati: – ad affrontare situazioni di criticità (riposizionamento di mercato, economico, strategico e finanziario) e/o di sviluppo situazione di forte crescita (penetrazione in nuove aree di mercato, espansione commerciale, sviluppo di nuovi business); – a gestire specifiche iniziative e/o progetti di carattere strategico per l’impresa – a garantire l’accrescimento delle competenze manageriali in azienda

Spese ammissibili

Il progetto oggetto della domanda di sostegno dovrà riguardare un solo servizio specialistico tra quelli elencati in una delle citate tipologie di innovazione e prevedere una spesa compresa tra il minimo ed il massimo stabilito.

I relativi contratti, convenzioni, conferme d’ordine o equipollente documentazione, oggetto del perfezionamento dei rapporti con il fornitore per l’esecuzione delle prestazioni, devono avere data di decorrenza successiva alla data di presentazione della domanda di sostegno.

Il progetto ammesso all’agevolazione deve essere concluso e operativo entro 12 mesi dalla data di pubblicazione dell’atto di ammissione a sostegno.

AGEVOLAZIONE

Tipologia A

Fondo perduto del 40%
Spesa minima ammissibile 8.000 euro
Spesa massima ammissibile 40.000 euro

Tipologia B

Fondo perduto del 40%
Spesa minima ammissibile 8.000 euro
Spesa massima ammissibile 40.000 euro

Tipologia C

Fondo perduto del 30%
Spesa minima ammissibile 8.000 euro
Spesa massima ammissibile 50.000 euro

Per i servizi A3, C1 e C3 la percentuale di sostegno è maggiorata del 10% qualora, in fase di domanda di sostegno, sia stato selezionato in SIU il relativo intervento e venga presentata a saldo la seguente documentazione:

  • per il servizio specialistico A3 “Assistenza alla gestione della Proprietà Intellettuale”, attestazione del deposito della domanda di brevetto conseguente all’attività progettuale oggetto del sostegno di cui al presente bando;
  • per i servizi specialistici C1 “Up-Grading Organizzativo” e C3 “Processi di Innovazione Aziendale”, attestazione della presentazione della domanda all’ente certificatore conseguente all’attività progettuale oggetto del sostegno di cui al presente bando.

SCADENZE

Sportello 1

11 marzo 2020 ore 17,00 – Chiusura presentazione domande

16 marzo 2020 ore 10,00 – Invio domande

Sportello 2

25 giugno 2020 ore 17,00 – Chiusura presentazione domande

30 giugno 2020 ore 10,00 – Invio domande

Sportello 3

11 febbraio 2021 ore 17,00 – Chiusura presentazione domande

16 febbraio 2021 ore 10,00 – Invio domande

Fondi disponibili

Euro 1 milione a sportello

Se interessato a ricevere ulteriori informazioni, richiedile a segreteria@isinetconsulting.it o contattaci direttamente allo 049.2020182

Maggiori informazioni

 

Stampa