Bando SMACT Ricerca e Sviluppo

BANDO SMACT RICERCA SVILUPPO E INNOVAZIONE
bonus pubblicita

BENEFICIARI

Tipologia

Possono presentare un progetto in risposta al presente bando le imprese che abbiano una stabile organizzazione in Italia, regolarmente costituite ed iscritte al Registro delle imprese ed in possesso degli ordinari requisiti di accesso agli incentivi pubblici.

INTERVENTI AMMISSIBILI

Progetti ammissibili

Ogni impresa potrà candidare fino a due proposte progettuali innovative che, facendo leva su una o più tecnologie ambito di SMACT (Social networks, Mobile Platforms & Apps, Advanced Analytics and Big Data, Cloud computing, Internet of Things), miranti all’ottimizzazione dei processi produttivi (maggiore qualità del prodotto finale e riduzione dei costi di esercizio degli impianti di produzione), al miglioramento e innovazione di prodotto, con maggior velocità dal prototipo alla produzione e al mercato, all’innovazione dei modelli di business e organizzativi a favore della competitività aziendale a livello globale.

 

I progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale, presentati dalle imprese, ammissibili al contributo erogato dal centro di competenza ad alta specializzazione SMACT, devono prevedere:

  1. un piano di intervento concreto, dettagliato in investimenti, costi, tempi;
  2. la stima dei benefici economici per l’impresa in termini di riduzione di inefficienze, sprechi e costi, anche in termini di miglioramento della qualità dei processi e dei prodotti;
  3. la redazione di un piano finanziario a copertura dei costi del progetto.
  4. un livello di maturità tecnologica (Technology Readiness Level, TRL, in un intervallo tra TRL 5 e 8 e che comunque raggiunga, al termine delle attività, un livello almeno pari a TRL 7.

La durata del progetto potrà essere prevista tra un minimo di 12 mesi ed un massimo di 18 mesi.

Spese ammissibili

Ai fini della quantificazione del sostegno economico sono ammissibili le seguenti spese:

  1. costi di personale: ricercatori, tecnici e altro personale ausiliario nella misura in cui sono impiegati nel progetto;
  2. costi relativi a strumentazione e attrezzature nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto.
  3. costi per la ricerca contrattuale, le conoscenze e i brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne alle normali condizioni di mercato, nonché costi per i servizi di consulenza e servizi equivalenti utilizzati esclusivamente ai fini del progetto;
  4. spese generali supplementari e altri costi di esercizio, compresi i costi dei materiali, delle forniture e di prodotti analoghi, direttamente imputabili al progetto, fino al limite del 15% delle spese di cui al punto a), che dovranno essere rendicontate analiticamente o imputate con calcolo pro-rata secondo un metodo equo e corretto debitamente giustificato.

AGEVOLAZIONE

Forma tecnica

Fondo perduto fino al 50% con un massimo di 200.000 euro

Procedura valutativa a graduatoria con procedura negoziale.

Ogni impresa può presentare, in risposta al presente bando, al massimo 2 progetti, in forma singola, come capofila o partner in caso di progetti aggregati.

OPERATIVITÀ

Scadenza bando

Ore 14 del 29 Novembre 2019

Se interessato a ricevere ulteriori informazioni, richiedile a segreteria@isinetconsulting.it o contattaci direttamente allo 049.2020182

Maggiori informazioni

Criticità:

Bando a graduatoria, saranno preferiti i progetti che utilizzeranno i servizi del competence center SMACT (Triveneto)

Fondi limitati

 

Stampa